L’Egitto 2019-05-15T20:14:39+00:00

APPUNTI DI VIAGGIO

DOCUMENTI PER LE TUE VACANZE IN EGITTO

Per una vacanza in Egitto occorrono i seguenti documenti:

– 0 -15 anni non compiuti: carta d’identità valida per l’espatrio accompagnata da una foto copia della stessa e un certificato di nascita del Comune con paternità e maternità, oppure proprio passaporto.

– maggiori di 15 anni: carta d’identità valida per l’espatrio, oppure proprio passaporto.

Sia per il passaporto che per la carta d’identità è sempre richiesta una validità di almeno 6 mesi oltre la data di partenza. Unitamente alla carta d’identità, bisogna inoltre essere muniti di due fototessere (da portare dall’Italia, poiché negli aeroporti egiziani non esistono macchine per foto istantanee). Carte d’identità elettroniche con validità prorogata su certificato separato e carte d’identità con timbro di rinnovo sul retro, non sono riconosciute come documenti validi dalle autorità egiziane, non consentendo quindi l’ingresso nel Paese. Il visto turistico d’ingresso in Egitto è obbligatorio. I minori di 18 anni, se non accompagnati dai genitori, devono esibire all’atto della prenotazione, e se richiesta durante il viaggio, l’autorizzazione scritta dei genitori. Il periodo massimo di permanenza in Egitto con visto turistico e per passeggeri che utilizzano voli charter è di 28 giorni.

TUTTE LE INFO

Qui di seguito tutte le info necessarie per conoscere e vivere l’Egitto.

  • Clima dell’Egitto

    Sul Mar Rosso il clima molto secco e ventilato (specie a Hurghada e Marsa Alam) rende ben sopportabili le alte temperature estive. In inverno le giornate sono miti, ma la temperatura notturna scende bruscamente. Le zone interne dell’Egitto sono caratterizzate da un clima caldo e secco con scarsissime precipitazioni. Il Cairo è più fresco rispetto all’Alto Egitto.

  • Fuso Orario

    Un’ora in più rispetto all’Italia. L’Egitto adotta l’ora legale in date diverse, per cui in alcuni periodi la differenza rispetto all’Italia è nulla.

  • Lingua

    La lingua ufficiale è l’arabo. Negli hotel e nei negozi, il personale generalmente parla inglese e francese. A Sharm el Sheikh l’italiano è ampiamente diffuso.

  • Valuta

    Pound o Lira Egiziana (LE). È comunemente accettato l’Euro.

  • Corrente Elettrica

    220 V con prese di tipo europeo oppure americano: è quindi consigliato munirsi di adattatore.

  • Comunicazioni Telefoniche

    Per chiamare l’Italia dall’Egitto bisogna comporre il prefisso 0039 seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Egitto dall’Italia, comporre lo 0020 seguito dal prefisso della città (per Il Cairo 02, per Luxor 95, per Sharm el Sheikh 69, per HurghadaMakadiSoma BayEl Quseir e Marsa Alam 65) e dal numero dell’abbonato.

  • Abbigliamento

    Per un soggiorno in Egitto, si consigliano capi pratici, scarpe adatte alle escursioni su strade polverose. Per il mare: scarpette di gomma, creme solari ad alta protezione, cappello e occhiali da sole. Si consigliano una giacca o un golf per gli ambienti con aria condizionata e per qualsiasi evenienza. Per visitare le moschee è obbligatorio togliersi le scarpe e alle donne è richiesto un abbigliamento sobrio nel rispetto delle tradizioni locali.

  • Acquisti

    L’artigianato egiziano offre souvenir ispirati soprattutto alla sua storia. Fra i prodotti locali, si trovano abiti in cotone e in seta, anche ricamati; monili in oro, argento e pietre dure, oggetti in rame e ottone, soprammobili e utensili di legno lavorato, borse di pelle, disegni su papiro, scatole intarsiate in madreperla, boccette in vetro lavorato e profumi, spezie ed erbe aromatiche. Contrattare è un’abitudine, oltre che un modo divertente di entrare in rapporto con i mercanti locali.

  • Mance

    Le mance non sono da considerarsi facoltative come in Italia e sono indispensabili se ci si vuole assicurare un buon servizio. Sul Mar Rosso è consuetudine lasciare una mancia ai camerieri o a chiunque fornisca un servizio. Conviene sempre tenere degli spiccioli a portata di mano.

  • Fotografie

    In Egitto, cineprese, videocamere e computer vanno dichiarati in arrivo e in partenza. È vietato riprendere aeroporti, postazioni militari e uffici pubblici. Se si desidera riprendere le persone, è buona norma richiederne preventivamente il consenso poiché potrebbero non gradire di essere fotografati. Spesso all’interno di tombe, musei e piramidi è richiesto il pagamento di una tassa per fotografare o filmare.

  • Cucina

    Benché gli alberghi servano cucina internazionale, in Egitto è possibile gustare specialità locali. Ottimi i piatti a base di verdure e montone, manzo e pollo allo spiedo o alla brace, molto appetitosi gli stuzzichini salati chiamati ‘mezzeh’ serviti come antipasto. La birra locale è buona e si produce anche del vino bianco discreto, mentre quello rosso ha una gradazione alcolica molto alta. Vini e liquori d’importazione sono molto cari.

  • Diving Center

    La maggior parte degli alberghi del Mar Rosso dispongono di un centro diving. Per coloro che sono interessati alle immersioni, si ricorda che è necessario il certificato medico. Tale certificato può essere rilasciato in Italia dal proprio medico curante oppure in loco (a pagamento).

  • Medicinali

    Non essendo facile reperire i medicinali presenti sul nostro mercato, è consigliabile portare dall’Italia compresse antinfluenzali, antibiotici e prodotti contro le infezioni intestinali. Non è richiesta alcuna vaccinazione. Si raccomanda di bere bevande non ghiacciate e, all’esterno delle strutture alberghiere, esclusivamente in bottiglie sigillate.

RICHIEDI INFORMAZIONI